Un retroscena giornalistico — sin qui né confermato né smentito — accenna alla possibilità di un ripensamento della strategia digitale del presidente del Consiglio. Sarebbe un errore o una scelta corretta/inevitabile?

Il 7 aprile 2021 è apparso, sul Fatto Quotidiano, un retroscena di Giacomo Salvini che alluderebbe alla possibilità di una maggiore strutturazione della comunicazione digitale di Mario Draghi — come capo del Governo più che come personalità politica individuale. A due mesi dal suo arrivo a Palazzo Chigi, e dopo una serie piuttosto lunga di articoli che hanno messo in luce l’assenza sui social media del Presidente del Consiglio…

Dino Amenduni

Socio, comunicatore politico e pianificatore strategico dell’agenzia di comunicazione Proforma (www.proformaweb.it)

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store